The winner is…

Domani doppio appuntamento con il Festival del Cinema “il Cinematografo”.

Alle ore 17,30 proiezione dedicata ai più piccoli (ingresso gratuito) in Agorà – Piazza Matta, Sangano.

Alle 21,00 premiazione dei film più votati dai ragazzi del Liceo Vito Scafidi di Sangano e delle giurie di Sangano, Montanera e di Bene Vagienna. Durante la serata verranno proiettati i film vincitori e premiati i Registi.

Il Festival è dedicato a Giuseppe Filippi, personaggio chiave nella diffusione del Cinema in Italia, come racconta il regista Baudena, con il suo interessante film. E’ il ricordo di avvenimenti che pochi sanno e che è stato molto apprezzato dai ragazzi del Liceo Scafidi “…perchè c’erano riprese autentiche, raccontate in maniera attuale, evidenziando come l’importanza del Cinema si stia perdendo per le innovazioni tecnologiche”, che non potranno mai avere la magia del Grande Schermo ma, soprattutto, non potranno trasmettere quell’esperienza che permette a ogni uomo di vivere ed essere nella storia: la memoria.

Giuseppina Bruno

 

Festival del Cinema Sangano

Come di consueto pubblichiamo il programma del Festival del Cinema, invitando tutti gli interessati a partecipare alla serata condotta dai ragazzi del Liceo Vito Scafidi e dal Regista Baudena G. ideatore del Festival.

I film corti e lunghi provengono da tutti i paesi del mondo ed è interessante notare come la diversa cultura influenzi una certa composizione del film, i colori, le inquadrature, la sceneggiatura. Questa immersione ci aiuta a specificare la globalità cioè ritrovare la nostra individualità che è ricchezza di espressione, creatività, per liberarci dalle catene di quell’uniformità a cui ci ha condotto la superficiale modernità.

Programmazione giovedì 30 novembre  ore 20.45 – Agorà, Piazza Matta – Sangano. Entrata Gratuita.

  • Secundido    di Roberto Valle     Durata 1’.51’’ – Cat. – AC – Spagna
  • Don Ruperto    di Irma Orozco   Durata 11’.05’’ – Cat. – AC – Germania
  • Camino de Agua Para un Pez  di Mercedes Marro  Colombia
  • La mosca    di Marco Di Gerlando   Durata7’.00’’ – Cat. – ISF – Italia
  • Due piedi sinistri    di Isabella Salvetti  Durata 6’.00’’ – Cat. FC – Italia
  • Sciuscià 70    di Mimmo Verdesca  Durata 59’00’’ – Cat. – DL – Italia

 

Giuseppina Bruno

 

Primo appuntamento con il Festival

 

Per gli appassionati, pubblichiamo il programma della prima serata del Festival. Vi aspettiamo Giovedi 15 novembre alle ore 20.30 in Agorà.

  • Teddy Bear di Hermes Mangialardo; (Italia) La storia di un orsacchiotto e le sue avventure, tra guerre, paure e speranza.
  • Darrel di Marc Briones/Alan Carabantes  (Spagna) Scambio di sguardi in metropolitana. Quante opportunità ti sei lasciato sfuggire? Darrel farà ogni sforzo per mantenere la sua …
  • Primo atto di Marco Di Gerlando Durata (Italia) Per la I° A sarà un primo giorno di scuola difficilmente dimenticabile.
  • La scala di Stefano Rolando (Italia) Leo e Anna: un figlio appena adolescente alle prese con una realtà famigliare difficile e una giovane madre, single, in cerca di un lavoro che garantisca solidità economica. A complicare il quadro, un affittuario spietato e intransigente per cui prevale solo la logica del guadagno. Nella storia si snodano i temi del lavoro minorile, dell’amicizia, dell’ambizione, del coraggio e dell’amore come tanti gradini di una scala, meno ripida se, la si percorre in buona compagnia.
  • Assolo di Andrea Andolina  (Italia) Un musicista all’improvviso perde il suo posto di lavoro. Le difficoltà economiche lo portano a vivere in giardino. Il suo unico conforto e sostegno e il suo violino. Un mattino, al risveglio sulla sua panchina l’ uomo non trova più il violino…)
  • Un cuore dolce nel cappuccino di Marco Daffra Durata (Italia) Un clochard chiede un caffè, mentre una signora sorseggia un cappuccino con la schiuma a forma di cuore. Il barman non si cura della richiesta del clochard finché questi getta sul bancone delle monetine. Ma poi accade qualcosa di inaspettato…
  • Chi fa Otello di Davide Fratini Durata (Italia) Un gruppo di attori sta allestendo l’Otello Shakespeariano quando giunge il momento di assegnare il ruolo principale…
  • Il potere dell’oro rosso di Davide Minnella (Italia) Sotto il sole della Puglia, l’incontro-scontro tra un burbero contadino pugliese e un giovane bracciante africano, entrambi alle prese con la coltivazione dell’Oro Rosso.
  • Lila di Carlos Lascano (Argentina/Spagna) Lila passeggia con il suo blocco da disegno nel mondo che la circonda, convinta di poter renderlo un posto migliore. Seduta in un bar, nel parco, lungo una strada, Lila traccia le linee che riempiono di magia, gli stessi luoghi e le persone.
  • 88 giorni nelle Farm australiane di Matteo Maffesanti (Italia/Australia) Viaggio tra sogni, speranze e pensieri dei giovani italiani in Australia. 
Il titolo è ispirato al numero di giorni necessari per l’ottenimento del secondo visto vacanza-lavoro. Il sito vuole dare voce a te e alle migliaia di altri giovani italiani che come te lavorano, e hanno lavorato, la terra australiana, raccogliendone le storie e svelandone le verità.

Entrata Gratuita