Polenta e salsiccia

L’altra sera, parlando con un mio caro amico, abbiamo considerato quanto sia difficile portare avanti la cultura con la collaborazione di amministrazioni sempre più votate alla “polenta e salsiccia” o al classico di tutti i tempi: “loda e imbroda”.

Purtroppo la distanza tra le persone e l’organizzazione sociale che non è più politica e non saprei come altro definirla, è diventata sempre più ampia. Forse per le numerose leggi e leggine che regolamentano tutto al punto che non esistono più regole. Forse per la scarsa disponibilità all’ascolto e alla falsa percezione che “sono tutti come te”, quindi pensi di sapere esattamente cosa vogliono (gli altri).

Vorrei poter fare della facile ironia scherzosa come fanno certi giullari di corte applauditi dalla corte stessa. In realtà invoco il mio quinto potere e mi appello al buon senso ancora presente, per ridestare animi sopiti seppur vivi di libertà, di espressione, di consistenza.

Sogno o son desto?

Come diceva mia nonna, “I sogni se sono belli puoi anche raccontarli. Diversamente, dimenticali”. Il problema vero è smettere di sognare.

Giuseppina Bruno

Voci nuove dalla Rassegna del Cinema

I ragazzi del Liceo Vito Scafidi quest’anno hanno mostrano padronanza e interesse. Ho chiesto una collaborazione con Radio Sangano con i loro commenti sui film della rassegna. I primi due film commentati sono anche stati i più votati dai ragazzi.

Parlano di diversità, un risultato che fa riflettere. 

Risultati immagini per diversi o no mai perfetti

“Diversi o no, mai perfetti” – commento di Giulia

Mi è piaciuto davvero molto il cortometraggio presentato dalla classe 5B. I temi che sono stati affrontati erano davvero forti e i ragazzini li hanno resi davvero piacevoli, trasmettendo comunque un significato importante come l’essere tutti uguali. Ma la cosa più bella è stata vederli così presi nel fare questo piccolo filmato mentre cantavano e ballavano la Danza Maori! Davvero molto bello!

Commento di Francesco

Ho molto apprezzato il film fatto dalla 5B, perchè hanno affrontato temi molto significativi e difficili che rispecchiano anche la realtà di oggi, però questi temi sono stati affrontati in modo molto piacevole.

Immagine correlata“Mattia sa volare”

Commento di Victor 

“Il cortometraggio che mi è piaciuto di più è “Mattia sa volare”. Mi ha colpito molto il lavoro della fotografia durante la scena in cui Mattia si dichiara, infatti la ragazza ha il volto in piena luce come ad indicare una sincera innocenza, Mattia invece è leggermente nascosto dall’ombra per simboleggiare la sua timidezza e le sue emozioni confuse in quel momento. Ottimo lavoro di sceneggiatura e di regia, trovo anche geniale la scena in cui Mattia tira fuori la pistola, perché le persone con questo genere di problematiche fanno fatica ad esprimere le proprie emozioni, o esasperandole o mascherandole, il fatto che lui abbia tirato fuori la pistola per chiedere all’autista di fermarsi in un posto isolato per fare una pausa condensa bene questo concetto: un lavoro molto apprezzato.”

Commento di Arianna

…Anche Mattia sa volare mi ha colpito molto: le persone con questo tipo di malattie non devono essere sottovalutate perchè sono persone come noi.

Risultati immagini per the well voci d'acqua dall'etiopia

The Well – Voci d’acqua dall’Etiopia – commento di Asia

Sembra strano da dire ma forse una delle cose che più mi ha colpito era presente proprio nell’ ultimo documentario: il più lungo e pesante certo ma comunque con qualcosa da dare. Uno degli uomini intervistati, raccontava infatti come per loro (etiopi) fosse importante l’istruzione, in quanto era l’unica cosa che gli permetteva di trovare nuovi pozzi e riadattarli quindi alle loro esigenze, nuova acqua, e quindi una vita più lunga.
Ho riflettuto quindi su quanto l’istruzione sia fonte di vita.

Vi aspettiamo stasera ore 21.00 in Agorà (Pza Matta a Sangano), entrata libera, per la seconda serata della Rassegna.

vito scafidi.jpg

I ragazzi del Liceo Vito Scafidi presentano i film della seconda serata

Presentazione

Radio Sangano

Benvenuti nel nuovo canale di Radio Sangano dove scrivo in merito a iniziative e progetti interessanti, riflessioni e quanto può essere di pubblico interesse.

Per i più piccoli abbiamo ideato con lettori volontari  la pagina di Buonanotte Bambini.

Per informazioni o proposte, scrivici!

Puoi ascoltare tutte le trasmissioni qui